Cerca...

L M M G V S D
Loading...
<< Precedente | Successivo >>
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30  


LINK UTILI...









Altri contatti...

 

Chiesa romanica del XI-XII secolo


Montorfano è situato a 380 m di altezza sopra il pulitissimo Lago di Mergozzo (spiaggia a 15 minuti di cammino a piedi e 5 minuti in macchina). A 4 Km dal paese di Mergozzo (VB) a 8 km da Verbania e Baveno, a 10 Km da Stresa. Alle spalle la Val d’Ossola e la Val Grande. E’ a 1 ora di strada dalle maggiori località alpine e sciistiche (Val Formazza, Valli di Macugnaga e del Monte Rosa, Val Vigezzo, Passo del Sempione) è a 1 ora di macchina da Locarno. Il Lago Maggiore permette di accedere alle più belle località turustiche lacustri della sponda piemontese, svizzera e lombarda, grazie alle linee di navigazione.

Il borgo di Montorfano è un antico Borgo da una antica storia.
E’ costituito da 9 nuclei abitativi di antica costruzione (di cui una è la Baitasole), da 4 nuclei abitativi più recenti, da una Chiesa cattolica di origini romaniche, da una ex-chiesa protestante (attuale Centro comunitario di accoglienza) e da un’area belvedere sui due laghi Maggiore e Orta, tutti collegati da vicoli in pietra e sentieri segnalati.
Una strada, il Ronco del vescovo, lo percorre tutto partendo dalla piazza/parcheggio sino all’uscita dell’abitato delimitato dall’attuale locanda, passando per un nucleo centrale del borgo dove c’è il ponticello costruito sopra il rio, la fontana e un lavatoio.

Dal Borgo di Montorfano parte una rete di sentieri che permette di raggiungere la cima del Montorfano, il paese di Mergozzo attraverso il panoramico Sentiero Azzurro, e la linea Cadorna che, nel versante occidentale il Monte Orfano ospita ancora intatte costruzioni di archeologia militare, volute nei primi anni del ‘900, dal comandante in capo dell’EsercitoLuigi Cadorna, di Pallanza, che temeva un invasione nemica attraverso la Svizzera.

In questo storico tracciato, Gli edifici, costruiti da militari di leva del posto, sono di un’architettura pregevole fattura, come il FURTIN, edificio militare con garitte, costruito nel bosco, con blocchi di granito bianco e verde perfettamente squadrati, sovrastante un torrentello.

Un’altra area di visita è verso la cima passando dai sentieri del versante gravellonese, che arrivano su una spalla di prato dove sorgono le CASERMETTE, costruzioni in parte scavate nella roccia, attraversate da una una galleria buia e profonda. Sopra all’aperto un grosso mucchio di ghiaia necessario ad attutire i colpi di artiglieria. Anche sulla cima del monte si trovano trincee e camminamento.

Gallery del Borgo di Montorfano e dintorni